Viaggi di Gruppo 6. NAMIBIA

22 SETTEMBRE-4 OTTOBRE 2020
Prezzo
€3.870,00 per person
Durata
13 giorni
Numero viaggiatori
14
  • Informazioni
  • Gallery
  • Commenti
  • Viaggi simili
Un eccitante viaggio alla scoperta di questa affascinante terra ricca di contrasti, che ogni giorno offre nuove ed emozionanti esperienze. I deserti di sabbia arancione del Namib e le altissime dune di Sossusvlei, le colonie di otarie sulla costa atlantica degli scheletri e le lagune di Walvis Bay popolate di fenicotteri e pellicani, l'arte rupestre di epoca preistorica e gli indimenticabili incontri con la popolazione nomade himba e con la ricca fauna del Parco Nazionale Etosha.

Cosa include

Luogo di partenza
Roma Fiumicino
Prezzo include
  • Accompagnatore E20 Toscani
  • Assicurazione medico bagaglio E20 TOSCANI: formula Assistenza Turistica Internazionale (spese mediche, viaggio di un familiare, smarrimento o deterioramento bagaglio, ecc.).
  • Assistenza e trasferimenti aeroporto/hotels/aeroporto;
  • Corredo da viaggio;
  • Le mance;
  • Pasti, visite, escursioni ed ingressi come da programma con guida di lingua italiana;
  • Sistemazione in camera doppia/bagno negli alberghi/lodge di categotia indicata;
  • Tour con veicolo privato Isuzu truck Overland 4x4, massimo 14 posti;
  • Viaggio aereo con voli di linea classe turistica. Franchigia Kg 20 bagaglio p.p.
Il prezzo non include
  • Le bevande, facchinaggio e gli extra di carattere personale;
  • Le tasse aeroportuali (attualmente € 400,00);
  • trasferimenti per/da l’aeroporto di partenza in Italia;
  • Tutto quanto indicato come libero e facoltativo o non specificatamente menzionato.

22 SETTEMBRE ITALIA – NAMIBIA

Partenza da Fiumicino con volo di linea per la Namibia, paese celebre per i contrasti e la bellezza dei suoi ambienti, incuneato tra il deserto del Kalahari e l’oceano Atlantico. Pasti e pernottamento a bordo.

23 SETTEMBRE WINDHOEK – DESERTO DEL KALAHARI

Arrivo a Windhoek, la porta di ingresso ed il punto di partenza del nostro viaggio. Disbrigo delle formalità doganali e partenza in veicolo 4×4 in direzione sud, verso il deserto del Kalahari. Sistemazione al KALAHARI ANIB LODGE (4*) o similare. Altramonto, prima attività di safari per apprezzare la bellezza di questo fragile deserto i cui colori al calar del sole si accendono di un rosso, arancio e violetto intenso. Il Kalahari, il quarto deserto al mondo per estensione, è una vasta distesa sabbiosa di sabbia rossa, in parte arido ed in parte semi arido. Il nome Kalahari deriva dalla parola “kgalagadi” della lingua Tswana e significa “la grande sete”. Parti del Kalahari ricevono più di 250 mm di acqua piovana ogni anno mentre la zona veramente arida si trova a sud-ovest, dove ogni anno piovono meno di 175 mm d’acqua, rendendo quest’area un deserto di tipo fossile. Tra gli animali che vivono nella regione vi sono iene, leoni,suricati, antilopi e molte specie di rettili e uccelli. La vegetazione consiste principalmente di graminacee e acacie. Il Kalahari ospita l’antico popolo nomade dei Boscimani, che si crede vivano in queste terre come cacciatoriraccoglitori da almeno ventimila anni. Cena e pernottamento.

24 SETTEMBRE DESERTO DEL KALAHARI – SOSSUSVLEI

Prima colazione in lodge. Pranzo in corso di escursione. Partenza in direzione ovest attraversando la catena centrale della Namibia per poi discendere verso l’antico deserto del Namib. All’orizzonte saranno ben presto visibili le alte dune del deserto: uno degli scenari più belli ed impressionanti della Namibia. Queste sono composte da variopinte sabbie di quarzo ed hanno sfumature che vanno dal color crema all’arancio, al rosso e al viola. A differenza delle antiche dune del Kalahari, quelle del Namib sono dinamiche perché si spostano e assumono forme particolari per effetto del vento. La parte superiore della duna, rivolta in direzione dello spostamento, si chiama pendio di scorrimento ed è qui che la sabbia, cadendo dalla cresta, scivola verso il basso. In questo punto si accumulano le particelle vegetali e i detriti animali che costituiscono la magra fonte alimentare degli abitanti di quest’ambiente. Sistemazione presso il SOSSUSVLEI LODGE (4*) o similare. Al pomeriggio, sarà possibile partecipare ad una delle tante attività disponibili o semplicemente per il relax gustando a pieno i colori, le luci ed i suoni del deserto. Pernottamento.

25 SETTEMBRE SOSSUSVLEI

Pensione completa in lodge. Sveglia alle prime luci del giorno per entrare all’interno del Parco del Namib Naukluft proprio al sorgere del sole. La valle di Sossusvlei, dove il fiume Tsauchab scompare tra l’argilla bianca alla base di alcune tra le dune più alte del mondo, è una delle attrazioni più spettacolari della Namibia. Le dune si stendono a perdita d’occhio e le loro ricche colorazioni variano dall’albicocca al rosso e all’arancio vivo. I primi 50 Km. vengono percorsi su una strada asfaltata e da molti questo tragitto è considerato il più stupefacente di tutto il paese. Cordoni di dune, infatti, lambiscono la strada e man mano che il sole si alza, le dune assumono da un lato tutte le colorazioni possibili del rosso mentre l’altro lato rimane in ombra. Un gioco di colori che da sempre affascina i visitatori di questo antico deserto. Tempo a disposizione per esplorare Dead Vlei, uno degli angoli più belli in assoluto del Namib così nominata a causa degli scheletrici tronchi di antiche acacie che si trovano al centro della secca piana. Se le piogge sono abbondanti, il fiume Tsauchab riesce a scorrere fino alla valle creando un paradiso per gli uccelli acquatici. Anche durante la stagione secca spesso è possibile vedere orici, antilopi saltanti e struzzi che si nutrono della sparsa vegetazione lungo i corsi d’acqua. Non mancherà una visita al vicino Canyon di Sesriem, intagliato molti anni fa dal fiume Tsauchab che ospita uccelli, animali e piante perché le sue ripide pareti impediscono l’evaporazione delle acque. Pomeriggio a disposizione per il relax a bordo piscina o per le attività facoltative organizzate dal lodge.

26 SETTEMBRE SOSSUSVLEI – SWAKOPMUND

Prima colazione in lodge. Pranzo in corso di viaggio. Un suggestivo trasferimento ci conduce oggi attraverso tutto il settore settentrionale del Namib Naukluft National Park tra canyon e paesaggi lunari per arrivare nel pomeriggio inoltrato nella cittadina di Swakopmund, posizionata sull’Oceano, la seconda più importante della Namibia. All’arrivo, tour orientativo per ammirare chiari esempi architettonici di retaggio coloniale tedesco. L’atmosfera, un po’ africana ed un pò europea, ricorda vagamente un villaggio bavarese, tra il mare ed il deserto. Sistemazione presso l’ HANSA HOTEL (4*) o similare. Cena e pernottamento.

27 SETTEMBRE SWAKOPMUND (Walvis Bay – Sandwich Harbour)

Prima colazione in hotel. Escursione in barca sulle placide acque della Walvis Bay. La laguna un tempo era una baia aperta che con il passare degli anni è stata chiusa dalla sabbia. Qui è possibile ammirare fenicotteri, pellicani, otarie, leoni marini e con un po’ di fortuna anche delfini. A bordo viene servito un pranzo leggero per poi proseguire verso l’area di Sandwich Harbour. Qui le dune color avorio si gettano letteralmente nell’Oceano e le pozze naturali di acqua salmastra che si creano con l’andamento delle maree, attirano qui centinaia di uccelli marini di tantissime specie. La zona ha un fascino mistico, arricchito dalla leggenda che narra che sotterrato da qualche parte nelle dune al di sopra del livello dell’alta marea, vi fosse una nave con un carico d’avorio, oro e pietre preziose. Questo tesoro è stato cercato da tanti, ma sino ad oggi nessuno ha avuto la fortuna di scoprirlo. Attraversando le saline rosa si rientra nel pomeriggio inoltrato a Swakopmund. Cena e pernottamento in hotel.

28 SETTEMBRE SWAKOPMUND – TWYFELFONTEIN

Prima colazione. Pranzo in corso di escursione. Partenza in direzione della regione del Damaraland. Nel Namib settentrionale, le sporadiche sorgenti ed i fiumi effimeri creano strisce verdi e umide in cui vivono animali selvatici, uomini e bestiame. Procedendo verso l’interno dalle dune e dalle pianure della spoglia “Costa degli Scheletri”, il terreno s’innalza gradualmente generando prima alcune selvagge montagne desertiche, poi gli altopiani dalla vegetazione a macchia della Namibia Centrale. Questa è la zona il cui nome deriva dell’etnia dei Damara. I suoi grandi spazi sono una delle ultime aree faunistiche dove si possono ancora vedere gli animali vagare liberamente al di fuori dei parchi e delle riserve protette. Sistemazione al TWYFELFONTEIN COUNTRY LODGE (4*) o similare. Cena e pernottamento.

29 SETTEMBRE TWYFELFONTEIN

Pensione completa. Giornata dedicata all’esplorazione di questa bella regione dichiarata monumento nazionale per i suoi tesori artistici. Si inizierà dal sito UNESCO di Twyfelfontein, uno dei musei all’aperto più significativi dell’Africa Australe. Si pensa che graffiti ed incisioni rupestri siano stati realizzati ai tempi del Paleolitico dai “San”, gli antenati dei Boscimani, popolazionione nomade che viveva di caccia e di raccolta. Queste rappresentazioni avevano una funzione didattica, delle vere e proprie lavagne in cui gli adulti insegnavano ai giovani la fauna locale e davano indicazioni precise sulle orme lasciate da ogni singolo animale. Si prosegue poi la visita con gli Organ Pipe, le canne d’organo, e la Montagna Bruciata.

30 SETTEMBRE TWYFELFONTEIN – PARCO NAZIONALE ETOSHA

Prima colazione in lodge. Pranzo in corso di escursione. Partenza per il Parco Etosha con sosta per la visita di un villaggio Himba di questa regione. La popolazione Himba, semi-nomade, fiera e possente, abita queste terre da millenni ed ha saputo mantenere, tutto sommato e malgrado tanti contatti con gli “occidentali”, le loro antiche tradizioni, gli usi ed i costumi. Le donne himba sono celebri per il coloro rosso della loro pelle che ungono con una crema per proteggersi dal sole e dagli insetti. Straordinarie le loro tipiche acconciature chiamate “erembe”. I capelli vengono intrecciati con dell’extension di fibra di palma o crine di cavallo e le treccine così ottenute vengono avvolte da un tubicino di sottile pelle di capra che viene poi unta con l’ocra. Al termine, si prosegue verso il celebre Parco Etosha. Sistemazione presso il TALENI ETOSHA VILLAGE (4*) o similare. Tempo permettendo, potremo effettuare un primo ingresso per iniziare ad apprezzare ed avvistare i grandi mammiferi africani. Cena e pernottamento.

01 OTTOBRE PARCO NAZIONALE ETOSHA

Pensione completa. Giornata dedicata allo spettacolare ed indimenticabile safari. Il nome Etosha significa “grande luogo bianco asciutto” anche conosciuto come “la terra delle acque asciutte” e deriva dalla vasta depressione salina dalle sfumature bianche e verdastre che crea un paesaggio unico nel suo genere. Ma sono le foreste e le praterie circostanti a costituire un habitat tanto favorevole alla fauna del parco dove vivono centinaia di specie di mammiferi, uccelli, rettili ed anfibi. Le tante pozze d’acqua attirano, alla ricerca di ristoro, elefanti, giraffe, zebre, antilopi saltanti (springbok), alcelafi rossi, gnu, orici (gemsbok), antilopi alcine, kudu maggiori, antilopi roane, struzzi, sciacalli, iene, leoni, ghepardi e leopardi. Tra le specie in pericolo di estinzione vi sono l’impala dal muso nero ed il rinoceronte nero. Anche gli uccelli abbondano, i buceri dal becco giallo sono molto diffusi ed a terra si possono vedere le enormi otarde di Kori.

02 OTTOBRE PARCO NAZIONALE ETOSHA – WINDHOEK

Prima colazione in lodge. Pranzo in corso di escursione. Partenza per la capitale Windhoek, posta sull’altipiano centrale ad un’altitudine di 1.650 mt.. Visita orientativa della dinamica e cosmopolita città, frutto della mescolanza di culture africane ed europee. Tempo a disposizione per gli ultimi acquisti. Sistemazione presso l’AVANI WINDHOEK HOTEL & CASINO (4*) o similare. Cena e pernottamento.

03 OTTOBRE WINDHOEK – ITALIA

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo di rientro in Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

04 OTTOBRE ROMA

Arrivo a Fiumicino e termine dei nostri servizi.

 

NOTA:
Data la particolarità della destinazione, del viaggio e del fondo stradale, abbiamo previsto l’utilizzo di veicoli dotati di trazione integrale. Questi possono percorrere le piste in sicurezza grazie al peso, al passo maggiorato ed alle modifiche apportate. Altri veicoli non dotati di queste caratteristiche non accedono alle zone più belle e remote della Namibia, limitando il contatto con l’ambiente circostante.

Un eccitante viaggio alla scoperta di questa affascinante terra ricca di contrasti, che ogni giorno offre nuove ed emozionanti esperienze. I deserti di sabbia arancione del Namib e le altissime dune di Sossusvlei, le colonie di otarie sulla costa atlantica degli scheletri e le lagune di Walvis Bay popolate di fenicotteri e pellicani, l'arte rupestre di epoca preistorica e gli indimenticabili incontri con la popolazione nomade himba e con la ricca fauna del Parco Nazionale Etosha.

Non ci sono commenti

10 - 17 OTTOBRE 2020
From €720,00
10 - 17 MAGGIO 2020
From €1.470,00
15-22 GIUGNO 2020
From €770,00
18-24 OTTOBRE 2020
From €1.650
Share on social networks
E20Toscani

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Our Newsletter

Subscribe to our newsletter and get exlusive first minute offers straight into your inbox.

Visit us on Social Networks

https://www.e20toscani.com/wp-content/uploads/2018/08/Travelicious-logo-footer.png

Visit us on Social Networks

Close

6. NAMIBIA

Prezzo
€3.870,00 per person
Durata
13 giorni
Numero viaggiatori
14

Fill out the form to book the Tour. Required fields are marked *



Enquiry about the Tour availability or anything you’d like to know. Required fields are marked *